Torna a Notizie

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Il progetto europeo “Rete di città che utilizzano i principi dello sviluppo locale di comunità ed attività culturali per promuovere l’inclusione in Europa” arriva a Torino, che ospita per tre giorni l’incontro internazionale dei 61 partecipanti (20 persone da ciascun paese partner) organizzato da Stranaidea e Comune di Torino.
L’evento prevede inoltre una conferenza aperta al pubblico e il festival Etnica, entrambi nella giornata di venerdì 2 febbraio.

Il progetto è stato avviato a luglio 2017 e si concluderà a ottobre 2018, seguendo questi obiettivi principali:

  • Promuovere nei quattro Paesi europei coinvolti i principi dello Sviluppo locale del territorio comunitario (Community Local Lead Development) utilizzati nella metodologia Romact sviluppata dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea nel programma ROMACT (Per saperne di più: http://coe-romact.org/about-romact ).
  • Documentare e mettere insieme modelli di buone prassi per promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione dei Rom e di altri gruppi svantaggiati.
  • Promuovere l’inclusione utilizzando la cultura nelle quattro comunità locali coinvolte in questo progetto.
  • Sviluppare quattro piani d’azione per i Rom o per altri gruppi svantaggiati utilizzando la metodologia Romact nelle città partner.
  • Sviluppare una Rete europea di Poli di Inclusione.

I partner europei del progetto sono:

Organizzazione capofila della Romania: Comune di Resita e Asociatia Nevo Parudimos
Ungheria: Eghyuthato Egyesulet e Comune di Gyongyos
Italia: Stranaidea s.c.s. Impresa Sociale Onlus e Città di Torino
Bulgaria: Associazione Integro e Città di Isperih

Articoli recenti

Archivi

Categorie