RECAPITI E CONTATTI

ConTatto si occupa di interventi di educativa territoriale rivolti ai ragazzi e alle famiglie che attraversano un periodo di fragilità. Il Servizio è attivabile sull’intera Città Metropolitana grazie all’accreditamento con l’ASL (Neuropsichiatria Infantile) e il Comune di Torino.

Gli interventi sono individualizzati o in piccoli gruppi protetti.

ConTatto promuove la possibilità per i beneficiari di attingere a significative opportunità di apprendimento e crescita, offre un accompagnamento educativo mirato a valorizzare le capacità e le risorse del minore e della famiglia, nel loro ambiente di vita ordinario. In questo contesto la salvaguardia dei giovani deve intendersi prima di tutto come sostegno alla relazione genitori e figli nell’ottica di promuovere un percorso resiliente orientato all’autonomia.

L’obiettivo generale dei progetti educativi, di cui il servizio si fa promotore, è quello di offrire un accompagnamento per valorizzare le risorse e le potenzialità dei ragazzi e delle loro famiglie, rispondendo alla complessità dei bisogni della persona in un’ottica di empowerment delle autonomie, di promozione della salute e di miglioramento della qualità della vita.

La grande flessibilità dell’organizzazione permette una risposta immediata in caso di urgenza, rapidità e pertinenza nell’attivazione dell’intervento.

INFORMAZIONI UTILI PER IL CLIENTE

Il Servizio, rivolto ai minori e alle loro famiglie, si occupa di progetti di prevenzione, cura e reinserimento sociale. Garantisce risposte tempestive e specializzate a sostegno della famiglia, accogliendo il bisogno nel suo continuo divenire.

AMBITO TERRITORIALE

Città di Torino.

MODALITÀ DI ACCESSO

Gli interventi vengono attivati su richiesta dell’ASL (Servizio di Neuropsichiatria Infantile) e del Comune (Servizi Sociali).

COLLABORAZIONE CON SERVIZI E SCUOLE – Da anni Stranaidea propone azioni di prevenzione rivolte alle scuole o alle associazioni e comunità del territorio per contrastare l’insorgere di comportamenti a rischio in soggetti in età scolastica, occupandosi di divulgazione delle informazioni e confronto tra le diverse figure professionali che lavorano, a vario titolo, in ambito sociale.

In collaborazione con l’ASL Città di Torino, all’interno dei Servizi di Neuropsichiatria Infantile, i Centri di Salute Mentale di Torino o limitrofi o ancora il Centro pilota per la cura dei Disturbi Alimentari Regina Margherita, il CDA dell’Ospedale Molinette attiva specifici interventi di prevenzione e di promozione alla salute rivolti alla scuola, agli studenti e ai suoi attori istituzionali, alle famiglie, e più in generale a tutto il territorio cittadino.

L’obiettivo generale dei progetti educativi di cui il servizio si fa promotore è quello di offrire un accompagnamento per valorizzare le risorse e le potenzialità del minore e della sua famiglia, rispondendo alla complessità dei bisogni in un’ottica di promozione della salute e di miglioramento della qualità della vita.

Lo svolgimento di attività di gruppo e risocializzanti risulta centrale perché tale obiettivo possa essere realizzato.

Oltre all’acquisizione di competenze specifiche e il supporto nella delicata gestione del tempo libero, la proposta di attività di inclusione e socializzazione, offre la possibilità di fare esperienze di gruppo in contesti protetti, con l’obiettivo di favorire i legami e l’autonomia sociale nel territorio di appartenenza.

La ricchezza della proposta risulta possibile grazie alle molteplici competenze del gruppo di lavoro, i quali, poiché impegnati da anni sul progetto, le hanno costruite a partire dai bisogni individuati.

Con l’emergenza Covid-19, è maturata l’esigenza di non interrompere la continuità educativa fatta di legami che si basano sul «contatto» emotivo. La seguente proposta tenta di rispondere alla difficile sfida di fare gruppo in un momento storico caratterizzato dal «distanziamento sociale», per continuare a vedere l’Altro come alleato. Clicca qui per scoprire “Il Sistema per restare in Contatto”.

Scarica la Carta del Servizio CONTATTO

Condividi!